Descrizione del progetto AS 2020-21

Scheda progetto Iscriviti al progetto Progetto AS 2019-20

Il primo dicembre 2020 è iniziato il progetto “Disagio giovanile: saper conoscere per prevenire” rivolto a giovani, studenti, insegnanti e genitori e organizzato dalla Fondazione Le Vele di Pavia con il contributo finanziario delle Fondazione Comunitaria Cariplo e in collaborazione con ASST di Pavia e AT di Pavia. Questo progetto può essere considerato la naturale continuazione dell’iniziativa dello scorso anno che si è conclusa a novembre con la conferenza dello psicoterapeuta Massimo Recalcati.

Siamo consapevoli che le Scuole e i Centri di Formazione stiano vivendo un periodo molto difficile specie quelli impegnati nella didattica a distanza. Ma se riteniamo di proporre comunque, un progetto, è proprio perché, nella flessibilità che ci è data, abbiamo previsto iniziative ad hoc, congrue e funzionali alla situazione che stiamo passando. Ci riferiamo al questionario mirato a capire come i giovani stiano vivendo e percependo l’emergenza Covid e micro moduli di 6-8 ore che riguardano la comunicazione (medica e non) in questo periodo di emergenza e anche moduli, come lo scorso anno, rivolti alle classi, ai docenti e ai genitori, e alla proposta di sportelli online di assistenza psicologica, probabilmente ancora più opportuna, proprio per il disagio che la distanza sociale e la frammentarietà delle relazioni accrescono o determinano nell’adolescente.

Il questionario è reperibile qui e a breve sarà disponibile anche il volume relativo al progetto dello scorso anno. Nel libro sono stati riportati
i dati quantitativi e qualitativi sulla condizione giovanile, attraverso l’analisi dei questionari per giovani e genitori, le relazioni dello psicologo De Luca e la “Lectio magistralis” di Massimo Recalcati che ha messo in evidenza gli aspetti fisiologicamente patologici della natura adolescenziale.

Cercheremo i modi più opportuni, anche in questo difficile periodo, per attuare e attivare tutte le iniziative per raggiungere i destinatari di questo progetto e fornire, quindi, uno strumento di riflessione e di approfondimento a tutti coloro interessati alle tematiche proposte da questo progetto.